5 consigli per iniziare una dieta senza zucchero

5 consigli per iniziare una dieta senza zucchero

Hai deciso di rinunciare allo zucchero in futuro? Ci sono buone ragioni per farlo. Lo zucchero non è solo considerato ingrasso, ma ci fa anche ammalare. Coloro che consumano regolarmente molto zucchero sono a rischio di carie, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari, tra le altre cose. Ma eliminare completamente lo zucchero è una grande sfida per la maggior parte delle persone. Poiché i cibi dolci e zuccherati hanno un buon sapore per noi, ci danno energia e rilasciano l’ormone della felicità, la dopamina, che ci mette di buon umore. Questo è ciò che rende così difficile rinunciare completamente allo zucchero. Perché il desiderio di qualcosa di dolce ha sicuramente tracce di dipendenza, poiché fa appello al nostro sistema di ricompensa. Inoltre, spesso ingeriamo zucchero inosservato. Lo zucchero è nascosto in quasi tutti gli alimenti trasformati.

Dieta senza zucchero: come iniziare

Ma come possiamo ridurre il nostro consumo di zucchero e idealmente sbarazzarci completamente dello zucchero? I seguenti suggerimenti rendono facile iniziare una dieta senza zucchero:

1. Divieto di zucchero dalla tua cucina

Per sbarazzarti completamente della malsana dolcezza, dovresti pulire tutte le prelibatezze come cioccolato, bibite e dolci da spalmare dagli armadi della cucina: in questo modo non sarai tentato di mangiare le prelibatezze malsane in primo luogo. Sii disciplinato quando fai la spesa al supermercato. Solo gli alimenti sani e non trasformati dovrebbero finire nel tuo carrello.

2. Mangia fibre e proteine

Il più delle volte, desideriamo ardentemente lo zucchero quando abbiamo fame. Per questo motivo, dovresti concentrarti su cibi ricchi di fibre e proteine ​​quando si tratta dei tuoi pasti. Ciò consente al livello di zucchero nel sangue di aumentare lentamente dopo aver mangiato, garantendo una sensazione di pienezza più duratura. Eccellenti fonti di proteine ​​sono pesce, carne, latticini, noci e legumi. Le fibre alimentari si trovano principalmente nella frutta e verdura e nei prodotti integrali.

Vale anche la pena leggere: assorbono meglio le proteine ​​- devi saperlo >>

3. Bevi un bicchiere d’acqua

Il tuo stomaco brontola, ma il pranzo è ancora lontano? Invece di cedere alle voglie e sgranocchiare rapidamente un pezzo di cioccolato o una manciata di orsetti gommosi, dovresti provare il seguente consiglio: bevi un bicchiere d’acqua. Dopo pochi minuti, la fame dovrebbe essere soddisfatta. Il motivo: spesso confondiamo la fame con la sete.

4. Controlla gli ingredienti

Che si tratti di condimenti per insalate, muesli o piatti pronti, lo zucchero è nascosto nella maggior parte degli alimenti trasformati. Idealmente, dovresti preparare i tuoi pasti ogni giorno e fare affidamento principalmente su cibi freschi e non trasformati. Ma mano sul cuore: chi riesce sempre a farlo nello stress della vita di tutti i giorni? Per evitare il più possibile le trappole dello zucchero, una cosa aiuta: controllare gli ingredienti dei prodotti e confrontarli tra loro. Lo zucchero ammantato di solito termina con “-ose”, ad esempio glucosio, fruttosio, destrosio, maltosio o lattosio.

5. Frutta a guscio come spuntino salutare

Se hai voglie, mastica una manciata di noci. Lo spuntino sano contiene molti nutrienti come potassio, magnesio e vitamine del gruppo B ed E. Inoltre, i piccoli impacchi energetici sono pieni di acidi grassi sani che soddisfano rapidamente le tue voglie. Inoltre, i grassi hanno un effetto positivo sul sistema cardiovascolare.

Interessante anche: questo è quello che succede al tuo corpo quando rinunci allo zucchero>>

Leave a Reply

Your email address will not be published.