7 cibi che i vegani dovrebbero mangiare ogni giorno

7 cibi che i vegani dovrebbero mangiare ogni giorno

Non importa se è per il benessere degli animali, l’ambiente o la propria salute: sempre più persone rinunciano ai prodotti animali. Una dieta vegana sana ed equilibrata dovrebbe essere ben pianificata. Perché una dieta puramente vegetale, in cui non prestiamo attenzione all’assunzione di nutrienti, comporta il rischio di carenze nutrizionali. Possibili nutrienti critici sono, ad esempio, proteine, ferro, calcio o vitamina B12.

Interessante anche: 10 nutrienti critici che i vegani hanno più probabilità di perdere >>

Dieta vegana: devi prestare attenzione

In linea di principio, frutta e verdura dovrebbero essere alla base di ogni dieta vegana, in quanto sono i più importanti fornitori di vitamine e minerali. Inoltre, noci, legumi e oli vegetali sani ci forniscono importanti nutrienti. Pasta, riso e pane sono adatti per il ripieno: dovreste sempre usare la versione integrale perché è più nutriente. Assicurati di mangiare cibi ricchi di proteine ​​come soia, tofu o legumi con ciascuno dei tuoi pasti principali.

Chi non ha ancora avuto alcuna esperienza con una dieta vegana può facilmente cadere in una malnutrizione unilaterale. Affinché questo non succeda a te, ti mostreremo quali 7 cibi dovresti mangiare ogni giorno. Questi ti aiutano a soddisfare le tue esigenze nutrizionali quotidiane, a perdere peso e a mantenerti in forma nello sport. Non è necessario consumare ciascuno di questi alimenti ogni giorno, ma dovrebbero essere inclusi nei pasti o negli spuntini più volte alla settimana.

7 cibi che i vegani dovrebbero mangiare ogni giorno

1. Bacche

Mirtilli e lamponi ci forniscono antiossidanti e appartengono frutti a basso contenuto di zucchero. Si assicurano che La curva della glicemia si appiattisce e quindi evitare rilasci estremi di insulina, che portano a affaticamento acuto – e, a lungo termine, insulino-resistenza o diabete di tipo 2. Mirtilli e lamponi sono quindi un componente dolce ideale per muesli o prodotti da forno. Con loro puoi soddisfare i tuoi golosi anche se sei vegano.

2. Semi di lino

Da quando i semi di chia sono emersi come superfood alla moda alcuni anni fa, i semi di lino sono stati trascurati da molti. In effetti, lo sono più sani dei semi di chia e diventare nativo cresciuto con noi. I semi di lino ci forniscono la chiamata acido alfa-linolenico: Lei è una di acidi grassi omega-3 ed è essenziale – così essenziale per la sopravvivenza – per il corpo umano. Inoltre, esistono anche semi di lino 25 per cento al di fuori di proteina e per di più 25 per cento al di fuori di fibra. Sono quindi un’ottima fonte di proteine ​​e allo stesso tempo favoriscono la digestione. È meglio comprare semi di lino schiacciato Forma, poiché i semi di lino interi non possono essere elaborati dallo stomaco e dall’intestino.

3. Verdure crocifere

broccoli e altri cavoli simili cavolfiore e Cavolo verde sono tutte crocifere. Sono vere bombe vitaminiche e ne contengono il doppio vitamina C come limoni o arance. Ci forniscono anche informazioni preziose. sostanze vegetali secondarie, che sono citati tra i nutrizionisti come uno dei motivi principali degli effetti positivi sulla salute di una dieta ricca di piante. sono estremi poche calorie e può fungere da sano sostituto di altri prodotti come il cavolfiore come l’impasto della pizza.

4. Semi di zucca

Sia crudi che tostati, questi cereali sani sono una delizia per le papille gustative e per la tua salute. I semi di zucca contengono diversi minerali che spesso mancano ai vegani, perché sono ricchi di zinco, magnesio, ferro da stiro e selenio. Questo rende i semi di zucca un superfood locale, particolarmente buono per il tuo corpo grazie al suo contenuto di zinco. sistema immunitario Suo. Inoltre, i suoli europei e le piante che vi crescono sono generalmente molto poveri di selenio. Il nutriente è quindi spesso assente, motivo per cui i semi di zucca danno un contributo importante per coprire la tua giornata. requisito di selenio smaltire

5. Yogurt

La componente salutare dello yogurt non è il latte vaccino, come molti ipotizzano. sono quelli inclusi colture di yogurtche sorgono a seguito di processi di fermentazione, e come pre e probiotici fare qualcosa di buono per la nostra flora intestinale. Più a base di erbe è adatto a questo Yogurt di soia o lupino buono come lo yogurt naturale di origine animale. Ricerca sui batteri intestinali e flora intestinale È ancora agli inizi, ma è chiaro che i prodotti fermentati come lo yogurt o i crauti contribuiscono molto a un intestino sano – e quindi a una persona sana.

6. Noci

Simile ai semi di lino, le noci sono uno dei migliori fornitori di acidi grassi omega-3. Sei adatto a causa del tuo alto contenuto proteico ideale anche come spuntino ripieno o per rigenerarsi dopo l’allenamento. A causa dell’elevata densità calorica, non dovresti mangiare più di 30 grammi di noci al giorno se vuoi perdere peso.

Interessante anche: 4 motivi per cui dovresti mangiare più noci >>

7. Lenticchie

Lenticchie e altri legumi come Piselli, fagioli e Mais sono la migliore prova che puoi facilmente coprire il tuo fabbisogno proteico con una dieta a base vegetale. lenti a contatto contenere per esempio più proteine ​​della carne. Inoltre saturare in carboidrati complessi e fibre di legumi per molte ore. Dovrebbero essere la componente principale di molti piatti vegani e sono ideali per la pre-cucina e la preparazione dei pasti.

Video: 5 consigli per una sana dieta vegana

Leave a Reply

Your email address will not be published.