Consigli contro il viso gonfio al mattino

Consigli contro il viso gonfio al mattino

10 cause del viso gonfio

Vai a letto presto per dormire a sufficienza, non bevi alcolici la notte e al mattino sembri ancora gonfio e accartocciato. Ti senti gonfio, assonnato e a disagio. Spesso è difficile aprire gli occhi correttamente. Ci sono spesso cause discrete che causano ritenzione idrica e gonfiore del viso.

1. Troppo sale nel cibo

Se hai salato troppo la cena, potrebbe essere una ragione per il viso gonfio. Il sale lega l’acqua nel corpo, facendola accumulare tra le cellule e provocando il cosiddetto edema, cioè la ritenzione di liquidi nel tessuto. Bello otto grammi di sale legano un litro d’acqua sul corpo. I nostri Mancia: Invece di aggiungere sale durante la cottura, porta la saliera con te sul tavolo da pranzo e aggiungi altri condimenti. Leggi altri suggerimenti su come condire senza sale qui.

2. Bevuto troppo

Infatti, la ritenzione idrica può derivare dal bere troppa acqua. Bere molto fa bene, ma dovrebbe essere distribuito durante il giorno. Se si bevono grandi quantità di notte, il liquido può essere trasportato più male a causa della posizione in cui si dorme. Si accumula in diverse parti del corpo, compreso il viso. Ciò è particolarmente evidente con i dormienti dello stomaco, poiché il reflusso di liquidi è più difficile rispetto ai dormienti posteriori o laterali.

Il nostro consiglio: Bevi abbastanza tè durante il giorno, per esempio. B. Tè all’ortica Biotiva o acqua per mantenere l’equilibrio idrico. Se dormi a pancia in giù, cerca di sdraiarti in modo che la testa non sia in linea retta con il tuo corpo, in modo che il liquido possa defluire anche dai tessuti del viso. Un cuscino per dormire a pancia in giù può prevenire la testa dritta durante il sonno.

3. Sensibilità agli esaltatori di sapidità

I dermatologi concordano sul fatto che le persone sensibili agli esaltatori di sapidità come il glutammato o l’estratto di lievito spesso lottano con le facce gonfie. Il nostro consiglio: Optare per cibi freschi e non trasformati rispetto ai pasti pronti.

4. Fluttuazioni ormonali

Per molte donne, il tempo prima e durante il ciclo porta a ritenzione idrica in viso, seno, piedi e polpacci. Questo perché il livello di progesterone nel sangue diminuisce quando l’uovo non viene fecondato. Questa goccia innesca anche il periodo circa 14 giorni dopo l’ovulazione. Come effetto collaterale, bassi livelli di progesterone e aumento dei livelli di estrogeni provocano ritenzione idrica, gonfiore e gonfiore. Il nostro consiglio: Bevi molti liquidi durante il giorno e riduci il sale nella tua dieta. Tè di asparagi, ananas, ortica e mate hanno un effetto drenante e stimolano l’attività renale. Anche l’esercizio e lo sport aiutano.

Emozionante anche: dovresti evitare questi alimenti per la sindrome premestruale >>

5. Troppo poco esercizio

Sei stato seduto tutto il giorno? Questo può anche essere una causa di ritenzione idrica, poiché la mancanza di esercizio provoca l’accumulo di liquidi nel corpo ed è più difficile da rimuovere. I nostri Mancia: Fai una passeggiata o fai esercizio con un allenamento. La sudorazione è una buona soluzione per eliminare la ritenzione idrica, tra le altre cose. Se ti siedi spesso alla scrivania durante il giorno, assicurati di alzarti ogni ora.

6. Gonfiore allergico

Peli di animali domestici, pollini, polvere, acari della polvere, intolleranza all’istamina o al lattosio: ci sono molti fattori scatenanti un’allergia. Assorbiamo queste sostanze particolarmente bene attraverso la pelle, la bocca e il naso, quindi possono verificarsi reazioni allergiche, arrossamenti e gonfiori, soprattutto sul viso. Prurito agli occhi e naso che cola senza sentirsi male sono un segno sicuro di un’allergia.

Il nostro consiglio: Chiarire con il medico se e di che allergia si tratta. Pillole antiallergiche, spray nasali, ad es. di Livocab e colliri, ad es. B. di Vividrin, allevia i sintomi. Fino ad allora, prova un asciugamano freddo o un impacco freddo. Inoltre, cambia regolarmente la biancheria da letto e lava i capelli prima di andare a letto per ridurre al minimo gli allergeni nel letto.

7. Un cuscino molto morbido

Quando il tuo corpo è in una posizione orizzontale durante il sonno, il sistema linfatico del corpo ha difficoltà a rimuovere i liquidi. Conseguenza: si accumula sul viso. Il nostro consiglio: Sdraiati con la testa leggermente sollevata per una migliore circolazione dei liquidi. I cuscini ergonomici sono consigliati qui, ad esempio. B. di Power of Nature, che tra l’altro riduce anche il dolore al collo e la rigidità.

8. Ho mangiato troppi carboidrati

Mangiare troppi carboidrati può anche portare a ritenzione idrica e viso gonfio. Il fegato immagazzina fino a 150 g di carboidrati, mentre le cellule muscolari li immagazzinano sotto forma di glicogeno. Questo può arrivare fino a 600 g. Tuttavia, un grammo di glicogeno lega da 2,7 a 3 grammi di acqua nel corpo, il che può portare alla ritenzione idrica. Soprattutto se mangi molti carboidrati e sale di notte e bevi molto, è molto probabile che una faccia gonfia al mattino.

9. Dieta a basso contenuto di potassio

Il potassio minerale è responsabile, tra le altre cose, della regolazione dell’equilibrio idrico nel corpo. Mangiare troppo sodio e troppo poco potassio può portare a ritenzione idrica e viso gonfio. Quindi assicurati di farlo tutti i giorni Consuma da 2.000 a 2.500 mg di potassio. Alimenti come:

  • frutta secca, es. B. de KoRo
  • banane
  • lamponi
  • Kiwi
  • varietà di cavolo cappuccio
  • paprica
  • pomodori
  • zucca

10. Intolleranza al lattosio

Il gonfiore del viso può indicare anche un’intolleranza al lattosio o semplicemente un consumo eccessivo di latticini. L’enzima responsabile della lavorazione del lattosio viene prodotto meno con l’età. Il risultato sono imperfezioni del mento, occhiaie e palpebre gonfie. Il nostro consiglio: Cerca di evitare i latticini per un po’ o almeno di ridurre il consumo. Se la tua pelle è migliorata dopo alcune settimane e appare meno gonfia, dovresti consumare formaggio e co con moderazione a lungo termine.

12 punte SOS contro un viso gonfio

  • Acqua potabile: Dopo esserti alzato, bevi abbastanza liquidi per eliminare la ritenzione idrica dal corpo e dai tessuti. È meglio bere un bicchiere d’acqua, che aiuta anche a stimolare il metabolismo e la digestione.
  • freddo: Metti due cucchiaini nel congelatore per 10 minuti, quindi metti i cucchiai sotto gli occhi.
  • bustina di the: Se al mattino combatti regolarmente con la ritenzione idrica, puoi far bollire due bustine di tè (tè verde o nero) la sera e conservarle in frigorifero durante la notte. Metti le bustine di tè fredde sugli occhi per alcuni minuti, che allevieranno comodamente il gonfiore del viso. Se hai bisogno di essere veloce al mattino, questo trucco collaudato ti aiuterà: lava il viso con acqua ghiacciata.
  • fette di cetriolo: Le fette di cetriolo forniscono un ulteriore aiuto di freschezza e umidità. Mettilo sulla zona degli occhi per 10-15 minuti per alleviare il gonfiore e le occhiaie.
  • caffeina: Una maschera per il viso alla caffeina ha un effetto rassodante sulla pelle e favorisce la circolazione sanguigna. Un gel leggero con acido ialuronico, ad es. B. de Satin Naturel, ha un effetto rinfrescante e imbottito.
  • massaggio: Un massaggio, ad es. B. Con Foreo Massage Brush, favorisce la circolazione sanguigna, che allenta la congestione linfatica e scompaiono gli accumuli di liquidi.
  • rullo di giada: Anche un rotolo di giada conservato in frigorifero può fare miracoli! Un massaggio facciale con il rullo stimola la circolazione sanguigna e ha un effetto rinfrescante.
  • Yoga facciale: Questa punta antietà promette anche una pelle permanentemente più soda con una migliore circolazione e meno gonfiori.
  • carta liquida: I dossi spiacevoli possono essere facilmente coperti con un correttore. Per una finitura il più naturale possibile, non utilizzare troppo prodotto. Per un tocco di freschezza in più potete metterla in frigo in anticipo.
  • Rotolo di ricotta: Non solo per le scottature solari: il quark è anche un popolare rimedio casalingo per il viso gonfio. Applicare generosamente il quark su un panno pulito, piegarlo e posizionarlo sul viso. L’impacco di quark non solo ha un effetto rinfrescante e decongestionante, ma è anche antinfiammatorio e analgesico.
  • Movimento: L’esercizio all’aperto aiuta a stimolare il flusso linfatico. Quindi scendi prima di una fermata mentre vai al lavoro o vai in bicicletta.
  • Antistaminici: Se il gonfiore è causato da un’allergia (polvere, peli di animali domestici o polline), puoi assumere antistaminici per alleviare la reazione allergica.

Ottimo aiuto per una carnagione radiosa e bella

Leave a Reply

Your email address will not be published.