Grassi saturi: buoni o cattivi?

Grassi saturi: buoni o cattivi?

Dopotutto, cosa sono gli acidi grassi saturi e insaturi?

Ogni acido grasso è costituito da un massimo di 26 atomi di carbonio legati chimicamente da legami singoli o doppi. Dentro grassi saturi si verificano solo legami singoli, negli acidi grassi insaturi anche doppi legami. Se esiste un solo doppio legame, abbiamo a che fare con a acido grasso monoinsaturo fare. Se ci sono più doppi legami, è a acido grasso polinsaturo. Fin qui tutto bene, ma cosa significa questo per la nostra salute?

Interessante anche: perché i grassi trans sono così malsani >>

I grassi saturi sono buoni o cattivi?

I grassi saturi e insaturi non sono intrinsecamente sani o malsani. Di solito dipende da quale prodotto, in quale proporzione e in quale forma si verificano. È anche decisivo, ad esempio, quali altri ingredienti sono presenti nel rispettivo alimento oltre al grasso. Gli acidi grassi saturi di prodotti animali come la carne rossa sono innocui in piccole quantità. Tuttavia, quando vengono consumati in grandi quantità, pesantemente lavorati e sotto forma di salsicce o piatti pronti, iniziano i problemi di salute. Spesso è inclusa la carne lavorata sale per la cura dei nitriti è cambiato. Nel corpo forma nitrosammine cancerogene con l’acido gastrico. Inoltre, un consumo non uniforme di acidi grassi saturi rispetto a quelli insaturi porta ad un aumento dei livelli di colesterolo LDL, che può promuovere malattie cardiovascolari. Gli alimenti ricchi di grassi saturi includono:

  • Burro
  • crema
  • lardo
  • Mayo
  • Carne
  • salumi
  • formaggio ad alto contenuto di grassi
  • Fast food

L’ideale è un Rapporto tra acidi grassi saturi e insaturi di 1:2. Più di un terzo del grasso totale ingerito dovrebbe essere grasso monoinsaturo, preferibilmente Acido oleico, Consiste. Questo viene principalmente olio d’oliva davanti. Altre fonti di grassi monoinsaturi sono mandorle, anacardi, semi di zucca, arachidi e olio di canola. Gli acidi grassi polinsaturi dovrebbero includere quante più fonti possibili di omega-3, come pesce di mare oleoso, noci e semi di lino.

Utile anche: Ricette con le olive >>

Quali alimenti contengono acidi grassi sani?

I grassi sani sono caratterizzati da buoni Rapporto tra acidi grassi omega-3 e omega-6 al di fuori di. questo è incluso 1:5. Perché gli acidi grassi omega-3 e omega-6 diventano precursori di sostanze messaggere e ormoni tissutali nel corpo. Omega 3– gli acidi grassi stimolano la produzione antinfiammatorio Ormoni grassi mentre omega 6-Precursori di acidi grassi pro-infiammatorio sono gli ormoni. Tuttavia, gli alimenti che contengono omega-6 non sono intrinsecamente malsani. Dipende solo dalla relazione. Entrambi gli acidi grassi sono essenziali per il nostro corpo essenzialecioè, abbiamo bisogno di loro per sopravvivere e dobbiamo ottenerli attraverso il cibo.

Le tue principali fonti di grassi sani e insaturi dovrebbero essere:

  • noci e semi come Semi di lino, noci, nocciole, noci, anacardi, semi di zucca
  • oli vegetali come Olio d’oliva, olio di colza, olio di alghe, olio di lino
  • olio di pesce

Gli oli di girasole, mais e cartamo, invece, contengono quantità eccessive di acidi grassi omega-6 rispetto agli acidi grassi omega-3. Devono essere evitati. Molti grassi animali (grasso di latte, grasso di manzo, maiale e pollame) e alcuni grassi vegetali (burro di cacao, grasso di cocco, burro di karitè e grasso di palma) contengono prevalentemente acidi grassi saturi. Questi dovrebbero costituire un massimo di un terzo dell’assunzione giornaliera di grassi.

Emozionante anche: Omega 3 – L’olio di CBD è un’alternativa all’olio di pesce? >>

Quali oli salutari sono adatti per la frittura?

Contrariamente all’idea sbagliata che olio d’oliva non dovrebbe essere usato per friggere, non c’è niente di sbagliato nel friggere con l’olio fintanto che lo si usa punto di fumo di olio, che in ca. 180 ℃ bugie, non eccedere. adatto anche olio di colza ottimo per friggere. Quindi attenzione a non surriscaldare l’olio e preparate i vostri piatti lentamente e a temperature miti. L’estremamente sano Tuttavia, l’olio di lino non dovrebbe mai essere riscaldato.. Aggiungilo a piatti freddi come insalate, yogurt o muesli.

Interessante anche: perché dovresti mangiare semi di lino ogni giorno >>

Video: acidi grassi Omega-3 sani – non solo i benefici per il corpo

Leave a Reply

Your email address will not be published.