I 3 migliori marchi secondo Öko-Test

Perché alternative allo zucchero?

Lo zucchero è un fattore di ingrasso malsano – molte persone ne sono consapevoli. Il consumo regolare può quindi portare all’obesità, causare carie, aumentare il rischio di diabete, favorire malattie cardiovascolari e danni ai vasi sanguigni e agli organi. Per questo motivo, sempre più persone stanno cercando di evitare lo zucchero o alternative (presumibilmente) più sane come Stevia, zucchero di cocco, sciroppo d’agave e miele cambiamento Ma anche con questi prodotti è importante dare un’occhiata da vicino. Successivamente, spieghiamo le alternative allo zucchero più popolari e copriamo i vantaggi e gli svantaggi. Presentiamo anche i prodotti più performanti nell’Öko-Test:

Invece di zucchero: 3 diverse alternative allo zucchero

zucchero di cocco

Lo zucchero di fiori di cocco è particolarmente apprezzato, con la sua nota di malto e caramello, particolarmente saporita e spesso usata per addolcire dolci e tè. Come suggerisce il nome, lo zucchero dei fiori di cocco si ottiene dai fiori dell’albero di cocco. Lo zucchero può essere scambiato 1:1 con lo zucchero da tavola convenzionale. Tuttavia, l’alternativa allo zucchero non è adatta per la cottura in quanto può formare grumi nell’impasto. In termini di calorie, anche lo zucchero dei fiori di cocco fa una grande differenza. 100 grammi hanno circa 380 calorie. La stessa quantità di zucchero da tavola ne ha un po’ di più, circa 400 calorie. Tuttavia, lo zucchero dei fiori di cocco dovrebbe solo far aumentare più lentamente la glicemia – questo deve ancora essere scientificamente provato. Anche il più alto contenuto di minerali viene spesso elogiato. Tuttavia, per beneficiarne dovrebbero essere consumate grandi quantità.

Tesoro

L’oro liquido, noto anche come miele, è spesso usato per addolcire dolci e torte. A differenza dello zucchero da tavola, il prodotto naturale ha minerali significativamente più sani. Da segnalare i suoi antiossidanti, che sono antinfiammatori e proteggono il nostro organismo dai dannosi radicali liberi. Tuttavia, il miele non è un prodotto dimagrante: l’oro liquido ha circa 320 grammi di calorie per 100 grammi, che sono in gran parte costituite da glucosio e fruttosio. Un altro punto critico: poiché il miele aumenta il livello di zucchero nel sangue, dovresti sempre consumarlo con moderazione.

sciroppo di agave

Ottenuto dal succo di agave, lo sciroppo d’agave è diventato una popolare alternativa allo zucchero a base vegetale negli ultimi anni. Rispetto allo zucchero da tavola, lo sciroppo d’agave ha meno calorie. 100 grammi sono circa 310 grammi, ma ci sono anche alcune criticità con l’alternativa: lo sciroppo d’agave è costituito principalmente da fruttosio e glucosio. Mentre il fruttosio può sembrare salutare, un consumo eccessivo è dannoso per la salute e può influenzare il metabolismo, tra le altre cose. Le conseguenze sono sovrappeso, obesità, dislipidemia e diabete di tipo 2. Un altro punto critico è il bilancio di CO₂: poiché il succo denso è importato dal Sud America, ha fatto molta strada.

Maggiori informazioni qui. Sciroppo d’agave: un sano sostituto dello zucchero? >>

Öko-Test: queste alternative allo zucchero hanno convinto

Leave a Reply

Your email address will not be published.