OMAD – È salutare mangiare un solo pasto al giorno?

OMAD – È salutare mangiare un solo pasto al giorno?

Cosa significa OMAD?

Quando si tratta di perdere peso, la maggior parte delle persone che vogliono sbarazzarsi dei loro pesi indesiderati concordano: deve essere veloce! Di volta in volta emergono nuove diete estreme che promettono proprio questo: una perdita di peso più rapida, preferibilmente senza enormi tagli a ciò che puoi mangiare. OMAD è una di quelle “tendenze”. L’abbreviazione significa “un pasto al giorno“ e descrive già con relativa precisione come funziona la dieta. Infatti mangiano solo una volta al giorno. Non importa cosa c’è nel piatto. Sembra abbastanza facile? Ma non è così facile e semplice.

anche interessante: Come funziona la Dieta del Guerriero >>

La dieta OMAD è una forma di digiuno, più specificamente il digiuno intermittente. L’unico pasto della giornata è consentito nel Metodo OMAD essere consumato durante un periodo di un’ora. Questo fa “un pasto al giorno” a Digiuno con un intervallo di 1/23. Ed è di questo che si tratta. In confronto: la dieta a intervalli abituale e più popolare si basa sul 16/8, ovvero digiunare per 16 ore e mangiare per 8 ore. Una forma più estrema di digiuno intermittente è la Dieta del Guerriero, che utilizza il digiuno a intervalli di 20/4. OMAD, con la gamma 23/1, le diete estreme sono ora la più grande gloria – anche meno difficilmente può essere digiunato.

Per saperne di più: Questi sono i migliori metodi di digiuno >>

Ecco come funziona la dieta OMAD

Ci sono solo alcune regole per curare il digiuno estremo. Sei totalmente libero di scegliere l’ora del giorno in cui mangi. Se la finestra di alimentazione è mattina, mezzogiorno o sera può essere decisa individualmente. Anche la scelta del cibo consumato non è regolamentata. Hamburger, pasta, kebab? Tutto è consentito, ma dovresti considerare: l’unico pasto della giornata dovrebbe essere così saziante da ricevere nutrienti e calorie per il resto della giornata. Poiché il tipico fast food non ha buoni valori nutrizionali, OMAD difficilmente funzionerà con pasti malsani.

Anche un’altra regola del metodo OMAD deve essere rigorosamente seguita. Una possibile scappatoia nella dieta è la dimensione della porzione. Se pensi di poter riempire il tuo piatto con l’equivalente di tre pasti al giorno, rimarrai deluso. In OMAD si applica massimo Altezza della pila a bordo 7 centimetri.

“Un pasto al giorno” richiede molta disciplina, ma allo stesso tempo consente diverse opzioni di attuazione individuali. Dato che hai un’ora per mangiare l’unico pasto della giornata, puoi anche suddividerlo in diversi piccoli pasti. Con un pasto principale seguito da un pasto più piccolo, puoi sfruttare al meglio la finestra temporale e assorbire il maggior numero possibile di nutrienti importanti. Come con tutte le cure per il digiuno, c’è anche la possibilità di consumare brodo, tè e acqua durante il digiuno. A seconda di quanto rigorosamente vuoi seguire l’OMAD, puoi anche riempire il periodo di digiuno con piccoli snack come frutta o noci se non riesci più a sopportare la fame.

Quando si tratta di fame, siamo già nell’aspetto principale del digiuno estremo. La fame sarà inevitabile. L’estrema guarigione del digiuno a volte porta a un grave deficit calorico. Dentro studi È stato possibile osservare che con a frequenza dei pasti ridottacome l’OMAD, il risposta insulinica ritardata uso e produce più grelina, l’ormone stimolante l’appetito diventa. Il risultato può essere da grave a estrema fame.

Quanto è efficace la dieta OMAD?

L’OMAD è efficace? Tutto dipende da cosa intendi per “efficace”. Il digiuno intermittente ha dimostrato di essere molto efficace per la perdita di peso. Questo perché l’apporto calorico giornaliero si riduce durante il digiuno. L’unico aspetto che porta alla perdita di peso è un deficit calorico. Questo deficit può essere raggiunto bruciando più calorie, cioè attraverso lo sport e l’esercizio, o riducendo il numero di calorie consumate durante la giornata. Con OMAD la perdita di peso si verifica solitamente perché non è possibile consumare tante calorie durante il singolo pasto della giornata quante sono distribuite nell’intera giornata con tre pasti. Gli studi hanno già confermato l’efficacia del digiuno intermittente per la perdita di peso. In uno studio del 2018, i ricercatori hanno scoperto che il l’assunzione di energia intermittente è una strategia efficace per combattere l’obesità.

A causa del bassissimo apporto calorico sulla dieta OMAD anche il grasso corporeo è ridotto. Se il corpo non riceve abbastanza calorie dal cibo, i depositi di grasso vengono utilizzati per continuare a svolgere le funzioni di base. Questo processo è chiamato chetosi. Il digiuno intermittente come l’OMAD può portare rapidamente il corpo in questo stato.

Per saperne di più: Come il digiuno attiva l’autofagia >>

Quanto è salutare il digiuno estremo? Questo è ciò che dice la ricerca

OMAD è efficace per perdere peso. Ma anche la forma estrema di alimentazione è salutare? La risposta è un po’ più complicata. Da una parte L’OMAD può essere eseguito di tanto in tanto come parte di una dieta a intervalli meno restrittivi da adulti sani che hanno esperienza con il digiuno intermittente. Il digiuno intermittente può avere un impatto positivo sulla salute vascolare. In uno studio del 2019, i ricercatori hanno scoperto che il digiuno intermittente ha avuto un effetto sulla riduzione dei livelli di infiammazione nel corpo. Nello stesso studio, i ricercatori hanno osservato che i livelli di colesterolo LDL sono diminuiti nei soggetti che erano a digiuno intermittente.

d’altro canto è OMAD come cura per il digiuno estremo non adatto per un’alimentazione permanente e dovrebbe essere praticato solo per pochi giorni, se non del tutto. Chi utilizza OMAD in modo permanente ed è costantemente in deficit calorico rischia la propria salute. Una dieta sana dovrebbe essere sempre equilibrata, praticabile e nutriente. Questo non è OMAD. In effetti, la dieta di un pasto al giorno può avere alcuni effetti negativi sulla salute. A causa dell’estremo deficit calorico, possono verificarsi i seguenti effetti collaterali:

  • vertigini
  • male alla testa
  • nausea
  • stipsi
  • irritabilità
  • Mancanza di concentrazione
  • apatia
  • mancanza di resistenza fisica

Problematico con la cura del digiuno estremo c’è anche il rischio comportamento alimentare disturbato al treno. Il binge eating è l’abitudine di morire di fame tutto il giorno solo per ottenere un pasto completo. Un altro pericolo è che piani alimentari mal progettati si traducano in un’assunzione insufficiente di nutrienti essenziali. Se l’unico pasto della giornata è povero di vitamine o acidi grassi, possono verificarsi sintomi di carenza.

Un pasto al giorno: questi alimenti devono assolutamente essere nel tuo piatto

OMAD non è raccomandato per la maggior parte delle persone. I potenziali benefici per la salute di una dieta estrema non superano i rischi e i pericoli. Se vuoi perdere peso, potresti anche essere in grado di perdere peso con diete intermittenti innocue o ridurre l’apporto calorico a ciascuno dei tuoi tre pasti giornalieri.

Tuttavia, chiunque abbia esperienza con il digiuno intermittente e abbia magari provato forme più estreme come la Dieta del Guerriero può, con la giusta preparazione e piani di alimentazione sana, incorporare il metodo OMAD in una dieta equilibrata per alcuni giorni. Se scegli OMAD, dovresti assolutamente prestare attenzione ai seguenti componenti importanti nella tua dieta:

  • frutti, bacche e frutti
  • verdure amidacee come patate dolci e zucca
  • Fibra alimentare da cereali e verdure
  • acidi grassi sani e insaturi da olio d’oliva, pesce e avocado
  • legumi
  • noccioline
  • proteine ​​vegetali e animali

Leave a Reply

Your email address will not be published.