Questi suggerimenti ti aiuteranno a iniziare con il digiuno intermittente.

Questi suggerimenti ti aiuteranno a iniziare con il digiuno intermittente.

Affinché i chili in eccesso scendano, devi avere un deficit calorico. Ciò significa che non assumi più calorie di quelle che bruci. Per raggiungere questo obiettivo è necessaria una sana combinazione di esercizio fisico regolare e una dieta equilibrata. Il digiuno intermittente, come questo, è particolarmente diffuso. Metodo 16:8. In una finestra temporale di 16 ore non mangi cibo. Per le restanti otto ore, invece, puoi mangiare normalmente. In conclusione, questo significa che salti un pasto al giorno – la maggior parte di loro salta la colazione. Tuttavia, il digiuno intermittente non solo promette successo nella perdita di peso, ma anche altri benefici per la salute: il metabolismo dei grassi si riscalda, il livello di zucchero nel sangue migliora e la pressione sanguigna si abbassa.

Perdi peso con 16:8: come padroneggiare l’inizio del digiuno

Ma come trovare una buona introduzione al digiuno intermittente? Abbiamo riassunto per te alcuni consigli utili:

1. Imposta orari e un piano alimentare

Prima ancora di iniziare il digiuno, dovresti pianificare in anticipo gli orari dei pasti. Se non sei un grande fan della colazione, ha senso saltare il primo pasto della giornata.

Un ritmo alimentare popolare sarebbe quindi:

  • Primo pasto alle 12:00, ultimo pasto alle 20:00

Se, invece, non vuoi saltare la colazione, una finestra temporale adatta potrebbe essere questa:

  • Primo pasto alle 9:00, ultimo pasto alle 17:00

Un programma alimentare fisso è utile anche per le prime settimane, che consente di attenersi a una certa routine di digiuno e facilita anche la perseveranza.

2. Bevi molto

Ogni inizio è difficile – questo vale anche per iniziare con il metodo 16:8. Saltare un pasto può inizialmente far ringhiare lo stomaco. Dovresti bere molti liquidi per reprimere la crescente sensazione di fame. L’acqua naturale e il tè non zuccherato sono l’ideale. La buona notizia: dopo circa due o tre settimane, il tuo corpo si sarà abituato alla nuova dieta.

3. Segui una dieta equilibrata

In linea di principio, puoi mangiare qualsiasi cosa durante il digiuno intermittente, ma devi avere una dieta equilibrata e sana. Soprattutto se vuoi perdere qualche chilo. Pertanto, i seguenti alimenti non dovrebbero mancare nella tua dieta: frutta e verdura, cibi ricchi di proteine ​​​​come pesce e uova e carboidrati complessi da cereali integrali, avena e verdura. Più non elaborati, meglio è!

Leave a Reply

Your email address will not be published.