Test obbligatori per i viaggiatori di ritorno: devi saperlo!

Test obbligatori per i viaggiatori di ritorno: devi saperlo!

In 1 agosto entra in vigore la nuova disposizione Tutti i viaggiatori di età pari o superiore a 12 anni hanno un test corona negativo, una prova di guarigione o una prova di vaccinazione completa Bisogno di avere. Nel paese di vacanza tra a Area ad alto rischio (= regioni con numero di casi particolarmente elevato, incidenza su sette giorni superiore a 100) e area della variante del virus distinto. L’obbligo del test non si applica solo ai viaggi in aereo, ma anche ai viaggi in treno, autobus o auto.

Test obbligatorio per i viaggiatori di ritorno: chi è stato vaccinato deve saperlo!

Chiunque sia stato completamente vaccinato ha un’efficace protezione vaccinale, ma deve provenire da a area di interesse della variante del virus fornire un risultato negativo del test. Le prove di essere vaccinati o guariti non sono più sufficienti.

Ecco come funzionano i controlli di input

La prova di un risultato negativo deve comunque essere fornita nel paese di vacanza e presentata prima del decollo del volo. I controlli sui mezzi privati ​​devono essere verificati in loco. Non dovrebbero esserci controlli alle frontiere. Prima di viaggiare, è necessario compilare un modulo di iscrizione digitale.

regole di quarantena

  • Chi come persona non vaccinata o non guarita da a zona ad alto rischio I resi devono essere messi in quarantena per dieci giorni, che possono essere chiusi solo dal quinto giorno al più presto con un test corona negativo. Per i minori di dodici anni, la quarantena deve terminare dopo il quinto giorno dall’ingresso.
  • Al rientro da aree con varianti di virus, sono comunque previsti 14 giorni di quarantena domiciliare.

Eccezione per passeggeri e viaggi brevi

Regole speciali si applicano ai passeggeri e ai viaggi brevi. L’obbligo del test si applica solo se si proviene da un’area pericolosa.

I viaggiatori di ritorno aumentano il processo di infezione

Finora, i test sono obbligatori per i passeggeri dei voli e i viaggiatori provenienti da aree ad alto rischio che non sono completamente vaccinati contro il virus corona o che si sono ripresi dalla malattia di Covid-19. Secondo il Robert Koch Institute (RKI), chi torna da un viaggio è un fattore determinante per lo sviluppo del processo di infezione.

rispetto al argomenti quotidiani Il primo ministro bavarese Marcus Söder ha dichiarato: “Il governo federale ora ci ha assicurato che farà di tutto fino al 1° agosto per introdurre un requisito di test uniforme, non solo per i viaggiatori aerei”. per l’autunno. “Non possiamo semplicemente inciampare in autunno. Non basterà aspettare che la Corona Cup ci passi davanti prima delle elezioni federali e che non dobbiamo decidere nulla”, ha affermato Söder. Tuttavia, ci sono critiche al nuovo obbligo di test. Giustizia, Christine Lambrecht , che ha definito queste considerazioni sproporzionate.

Video: test obbligatori per i viaggiatori di ritorno da domenica

Leave a Reply

Your email address will not be published.