Versatile per l’uso in medicina e terapia

Versatile per l’uso in medicina e terapia

Quando si pensa alla cannabis, le prime cose che probabilmente vengono in mente sono termini come canne, fumare erba e sballo. Ma questo rende la canapa versatile un’ingiustizia: la canapa è stata a lungo utilizzata, ad esempio, per la produzione di carta, abbigliamento e materiali isolanti. I semi di canapa e l’olio di canapa sono usati anche in cucina e, ultimo ma non meno importante, i prodotti CBD si sono rivelati molto utili anche in medicina. I prodotti corrispondenti possono essere prescritti, ad esempio, per il trattamento complementare di malattie fisiche e mentali, perché l’uso regolare può alleviare i sintomi spiacevoli e migliorare il benessere generale.

Che cos’è esattamente il CBD e come funziona nel corpo?

CBD è l’abbreviazione di cannabidiolo, una sostanza estratta dalla pianta femminile di canapa. Ci sono oltre 100 cannabinoidi in totale. Ci sono recettori corrispondenti nel corpo a cui il CBD aderisce e possono avere effetti molto diversi. A differenza del noto THC, il CBD non ha effetti inebrianti: “sballarsi” non è possibile quando si assumono prodotti CBD e non può accadere involontariamente. Per questo la vendita di prodotti CBD non è illegale: i vari prodotti possono essere legalmente acquistati e utilizzati nei negozi specializzati. Lì, l’olio di CBD è offerto in buona qualità pura in diverse forme di dosaggio per una varietà di usi.

Medicina veterinaria e umana: a cosa serve l’olio di CBD?

In medicina, l’olio di CBD ha dimostrato di essere molto efficace, delicato e versatile. Questo vale non solo per la medicina umana, ma anche per la medicina veterinaria. I disturbi mentali e fisici possono essere trattati con l’olio di CBD, il che significa che molti sintomi spiacevoli possono essere visibilmente alleviati. Ad esempio, i prodotti CBD sono spesso utilizzati da chi soffre di dolore perché sono in grado di ridurre l’intensità del dolore. In questo modo è possibile migliorare il benessere delle persone colpite e aumentare la qualità della vita. Anche i malati di cancro traggono vantaggio dall’assunzione di olio di CBD di alta qualità: questo vale sia per il dolore causato dalla malattia che per gli effetti collaterali della chemioterapia. Inoltre, è stato dimostrato che i prodotti CBD aiutano con ansia, mal di testa, disturbi del sonno e problemi di concentrazione. Molte malattie e condizioni ottengono un miglioramento decisivo con l’assunzione regolare.

Cosa dovrebbe essere considerato quando si prende l’olio di CBD?

Fondamentalmente, l’olio di CBD è molto ben tollerato e non ha quasi effetti collaterali. Ultimo ma non meno importante, questo è il motivo per cui l’estratto di piante di canapa è così popolare: a differenza di molti farmaci, la maggior parte delle persone non deve preoccuparsi degli effetti collaterali. I prodotti CBD possono essere utilizzati esternamente, ad esempio come olio da massaggio, e internamente sotto forma di gocce. Se assunto per via orale, gli esperti consigliano di mettere prima una goccia sotto la lingua e di aspettare per vedere se si verifica una rara reazione allergica. Anche negli animali ha senso eseguire questo test prima di iniziare il trattamento vero e proprio. Le informazioni sul dosaggio del rispettivo prodotto devono essere sempre osservate e mai superate per ottenere il miglior risultato possibile in modo sicuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.